Ribera: L’Auser ha indetto il premio per la pace Giuseppe Ganduscio

406

L’Associazione “Amici della terza Età – Auser- RIBERA”, al fine di far conoscere la figura e l’opera del pacifista riberese Giuseppe Ganduscio, noto anche per essere autore di diversi testi cantati dalla “cantatrice del Sud” Rosa Balistreri, ha avviato le attività necessarie per la realizzazione dell’ottava edizione della manifestazione, che come in passato, avrà un riflesso a livello nazionale. Da questa nuova edizione il premio, denominato “Giuseppe Ganduscio, una vita per la pace”, propone alcune novità. Infatti, a differenza delle quattro tradizionali sezioni previste in passato, da questa edizione le sezioni saranno due: a) Poesia in lingua italiana a tema libero; b) Poesia in dialetto siciliano a tema libero. Ciascun autore può presentare non più di due poesie per ciascuna sezione e le poesie, siano edite che inedite, in copie dattiloscritte o fotostatiche, debbono essere presentate in numero di cinque: non dovranno essere contraddistinte da motti, frasi o accorgimenti tali da consentire l’identificazione dell’autore, pena l’esclusione del medesimo. Per il resto rimangono invariate le modalità di invio e di selezione delle opere, che dovranno pervenire con posta ordinaria all’Associazione “Amici della Terza Età – Auser RIBERA”, Corso Margherita n. 266, 92016 RIBERA, entro e non oltre il 31.12.2018. Copia del bando può essere richiesto via E-mail all’indirizzo mail castellitoto@hotmail.it o auserribera@libero.it oppure scrivendo all’Associazione “Amici della Terza Età – Auser Ribera”, Corso Margherita 266, 92016 RIBERA (AG). Per informazioni tramite cellulare si può contattare il 3332037209.
La manifestazione si concluderà nel corso dell’anno 2019 con l’allestimento di tre incontri, uno per un approfondimento sui temi della conoscenza della musica folk e classica (Ganduscio era soprannominato “Beethoven” ed era un cultore di canti popolari), un altro per dibattere sui temi della pace nel mondo con esperti del settore, e uno dedicato alla cerimonia di consegna dei premi. A tal proposito l’Auser Ribera ha deciso di istituire per ogni edizione del “Ganduscio” tre premi, uno ciascuno, da assegnare a personaggi che si sono particolarmente distinti nel mondo della letteratura, della musica classica e popolare, e dell’impegno sociale per la diffusione della cultura della pace nel mondo.

Totò Castelli
Addetto stampa Auser Ribera
Cell. 3332037209