Ribera: I parrocchiani dell’Immacolata puliscono il quartiere e ascoltano il messaggio di Papa Francesco

1175

Non rimane inascoltato l’appello di Papa Francesco ad avere rispetto e a salvaguardare il creato a cominciare dall’ambiente cittadino. I parrocchiani della chiesa di Maria SS. Immacolata o del Purgatorio applicano subito il messaggio del Santo Padre nella Giornata della Salvaguardia del Creato e concordano e diventano operativi nel ripulire dalle erbacce il popolare quartiere di Sant’Antonino, l’agglomerato urbano più antico della cittadina.
L’operazione si è svolta sabato pomeriggio grazie all’impegno dei ragazzi dell’oratorio San Filippo Neri, del parroco don Antonio Nuara e dei giovani animatori del catechismo i quali muniti di apposite lunghe forbici, realizzate da un artigiano, hanno dato via alla pulizia dell’ambiente.


“Non abbiamo avuto bisogno di appositi corsi di specializzazione – ha spiegato il dinamico parroco del luogo di culto di via Roma – ma applicheremo alla lettera il messaggio del Santo Padre quando ci chiede di rispettare il creato, l’ambiente e i suoi fruitori. I ragazzi hanno già una proficua esperienza sulle spalle quando hanno dovuto ripulire arterie e piazze del quartiere in occasione della tradizionale festa di Sant’Antonino che si svolge ogni anno a giugno. Molte famiglie sono uscite da casa e hanno dato l’esempio”.
Artefici dell’iniziativa sono stati anche i genitori che hanno accompagnato i loro ragazzi, oltre ai tanti giovani che fanno parte dell’oratorio “San Filippo Neri”, che nel corso dell’anno fanno teatro e spettacolo, e ai componenti del comitato della festa parrocchiale i quali sacchi, guanti e forbici in mano si sono avventurati per le arterie del quartiere e hanno ricordato il rispetto per le piante e l’ambiente di cui ha parlato Papa Francesco nella Giornata del Creato.
La manifestazione, alla quale ha preso parte l’assessore comunale Francesco Montalbano, rappresenta la prima fase del progetto parrocchiale che prevede nel giro di alcuni week end la pulizia e il migliore decoro del quartiere. Una iniziativa esemplare che dovrebbe essere allargata agli altri quartieri cittadini, specie quando la civica amministrazione è assente e soprattutto quando alcuni cittadini si dimostrano incivili, manifestando poco rispetto per l’ambiente