Ribera: Sabato pomeriggio alla Libera Accademia Sociale convegno di studi su Francesco Crispi

233

E’ ancora Francesco Crispi il protagonista delle giornate riberesi durante le quali sono state organizzate manifestazioni per ricordare il bicentenario della nascita dello statista. La Pro Loco e il comune di Ribera hanno organizzato per domani pomeriggio, con inizio alle ore 17, un convegno di studi e una mostra di reperti e documenti sul personaggio politico riberese. Il titolo dell’incontro, che si svolgerà nella sala convegni della Libera Associazione Sociale di via Libertà, 3, è “Francesco Crispi” dal Risorgimento all’Unità”.
In apertura saranno il presidente della Pro Loco Michele Coniglio e il sindaco di Ribera Carmelo Pace a portare il saluto ai convenuti. Mimmo Macaluso, storico, mostrerà alla fruizione pubblica i reperti e i documenti da lui raccolti su Crispi.
Poi gli interventi dei relatori con le rispettive tematiche sulla figura dello statista e della sua politica:
Dr.ssa Ivana Dimino, psicoterapeuta, “La complessa personalità di Franceco Crispi”; Prof.ssa Gisella Mondino, vicesindaco di Sciacca, “Francesco Crispi e Vincenzo Navarro”; Avv. Gabriella Deplano di Palermo “Modalità legislative dei governi Crispi”; Dr. Calogero Daino “Stato e Chiesa in Crispi”; Prof.ssa Alice Titone “Crispi e Pirandello ne “Ivecchi e i giovani”; Prof.ssa Angela Campo “Il codice Zanardelli”; Prof.ssa Rossella Campanale “Crispi e i Fasci Siciliani”; Prof.ssa Chiara Di Prima “Crispi: da Mazzini alla Monarchia”; Porf.ssa Mariangela Croce “La politica scolastica dei governi Crispi”; on. Calogero Mannino “La politica estera dei governi Crispi”.
Il coordinamento scientifico è stato curato dallo scrittore Enzo Randazzo.