Ribera: Ignoti rubano le telecamere della videosorveglianza

1228

Rubano le telecamere della videosorveglianza, installate dall’amministrazione comunale per combattere il fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti nelle periferie del centro abitato. A denunciare il furto è stato l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Nicola Inglese che ha segnalato come dalla piazzetta Santa Rosalia, sotto la villa comunale, sia sparita perche rubata da ignoti la seconda telecamera che segnalava sulla strada comunale la presenza di quanti sulla strada comunale abbandonano non solo i sacchetti dei rifiuti (un paradosso in quanto gli operatori ecologici passano ogni giorno davanti casa), ma soprattutto gli oggetti ingombranti come mobili in disuso, pneumatici e vecchi elettrodomestici. Già due anni una seconda telecamera era sparita dalla stessa area. Il furto delle apparecchiature non permette di visionare i filmati contenuti nell’apposita scheda.
“Combatteremo il fenomeno dei furti con la prossima collocazione di telecamere più moderne e sofisticate – ci dice l’assessore Inglese – che manderanno le immagini ad una centralina che registrerà altrove la presenza degli sporcaccioni ai quali saranno elevate multe molto salate”.
L’iniziativa trova l’appoggio del consigliere di minoranza Benedetto Vassallo che ha segnalato in passato i cittadini sporcaccioni. ”Ritengo condivisibile scrive Vassallo – l’azione intrapresa dall’amministrazione comunale. Fino a quando l’assessore Inglese persevererà su questa linea, fatta di controlli serrati e a caccia degli incivili, sosterrò la sua azione”.