Ribera: I cittadini puliscono la spiaggia di Borgo Bonsignore

5146

L’hanno chiamata “Operazione spiagge pulite”, così come avevano fatto nelle sei precedenti edizioni. Protagonista dell’iniziativa sono stati i cittadini di Ribera, quelli del comitato “Pro Borgo Bonsignore” e qualche visitatore, i quali nella mattinata di ieri sono stati artefici della pulizia di tutta la spiaggia che va dalla foce del fiume Platani sino all’arenile di “Pietre Cadute”.
Quando manca l’intervento pubblico, ieri dell’ex Provincia Regionale ed oggi dell’amministrazione civica locale, succede che ad intervenire per rendere pulita e decorosa spiaggia e località balneare siano sempre i volontari a cui sta a cuore la crescita turistica ed economica della ridente e ancora selvaggia borgata che, con Seccagrande, è il fiore all’occhiello della cittadina.


Borghegiani e famiglie intere per tutta la mattinata di ieri, armati di guanti, grandi sacchi di plastica e forchettoni hanno ripulito la spiaggia, tra il mare e il bosco del demanio forestale, raccogliendo di tutto, dai bidoni ai pneumatici, da sterpaglie e legno a forme di polistirolo, da cartoni e resti vari di bivacchi. Gli operatori volontari hanno riempito diversi sacchi che sono stati posti sul ciglio della spiaggia dove nella giornata festiva sono stati prelevati e caricati dal personale della società comunale ”Riberambiente” sui appositi mezzi per essere trasportati e smaltiti all’isola ecologica di contrada “Scirinda”.
Si tratta di una iniziativa che, giunta alla sesta edizione, dovrebbe essere emulata nelle altre spiagge del litorale riberese lungo 11 chilometri.