Ribera WWF: Ultimo appello contro l’industria mineraria alla foce del fiume Platani

551

Scade oggi il termine per la presentazione di osservazioni contrarie al procedimento di verifica di assoggettabilità a V.I.A. ai sensi dell’art. 20 del D.Lgs 152/06 e s.m.i., presentata dalla General MiningResearchItalysrl, “Permesso di ricerca per Sali potassici e alcalini ‘Eraclea’ in territorio dei comuni di Ribera e Cattolica Eraclea”.
Il WWF Sicilia Area Mediterranea lancia l’ultimo appello alle Istituzioni preposte alla salvaguardia e sviluppo del territorio, ai cittadini e all’associazionismo, affinché siamo presentate o inviate via PEC le osservazioni alla Regione, per non lasciare che le intenzioni rimangano inutili proclami.
“Facciamolo per quei luoghi di sostanza ed evocazione – scrive Giuseppe Mazzotta direttore di WWF Area Mediterranea – per Dedalo, Minosse, Re Cocalos, i Sicani, i Miti, la Riserva Naturale Orientata “Foce del Fiume Platani”, i corridoi ecologici di Natura 2000, Laghetto Gorgo, Le Arance di Ribera DOP, l’Olio Val di Mazara, le fragoline di Ribera presidio Slow Food, il Turismo, la Natura, l’Economia, le Passioni, e tanto, tanto altro ancora.
Opponiamoci alla dissennata idea di trasformare in sito industriale una delle zone più fertili e belle della Sicilia, con i suoi profumi, paesaggi e armonie naturali integrate in un ambiente d’incanto”.