Siculiana: Scongiurata una tragedia con il camion in fiamme

1545

Fumare alla guida di un autoveicolo è sempre pericoloso e rappresenta un rischio non solo per l’autista, ma anche per gli altri automobilisti. Questo è quanto successo ieri mattina ad un commerciante di frutta che, buttando la cicca di una sigaretta dal finestrino, ha rischiato di mandare in fumo il suo automezzo e la merce trasportata.
L’episodio è successo sulla strada statale 115, in territorio di Siculiana, nei pressi del cimitero, quando l’autista di un camion, in transito carico di frutta, si è accorto che dal telone del suo automezzo uscivano fumo e fiamme. Ha fatto in fretta a fermarsi, sul bordo dell’importante e trafficata arteria, e ha cominciato a buttare giù dal mezzo le cassette di legno e di plastica in fiamme.
Per sua fortuna, sono accorsi in suo aiuto alcuni automobilisti di passaggio che hanno visto l’uomo in difficoltà. In pochi minuti, il camion è stato scaricato dalle cassette piene di pesche che il commerciante aveva acquistato al mercato di Agrigento. Le cassette di legno in fiamme sono state buttate nella cunetta, per evitare che le fiamme si diffondessero a tutto il mezzo e che potessero causare danni non solo al proprietario del camion, ma anche alle autovetture di passaggio.
Tra le cause che hanno generato le fiamme, viene avanzata l’ipotesi che a causare l’incendio possa essere stato un mozzicone di sigaretta che l’autista avrebbe buttato dal finestrino e che sarebbe andato a finire tra la carta e la plastica presentre tra le cassette del cassone del camion.