Alessandria della Rocca: Il riberese Enzo Lauro è il commissario straordinario del Comune

3079

Arriverà martedì, alle 10,30, per l’insediamento il commissario ad acta nominato dall’assessorato regionale della Funzione Pubblica e delle Autonomie Locali in sostituzione del sindaco, della giunta municipale del consiglio comunale. Si tratta di Vincenzo Lauro, riberese, da anni residente a Palermo, funzionario dirigente del dipartimento Autonomie Locali, il quale rimarrà in carica sino alla prossima tornata elettorale prevista, con le provinciali, in autunno o nella prossima primavera.
La nomina si è resa necessaria perché alle elezioni amministrative del 10 giugno non è stato raggiunto in quorum. Su 4306 elettori si sono recati alle urne soltanto 1440 votanti con la percentuale di appena il 33,44. Vincenzo Lauro ha una buona esperienza amministrativa perché è stato di recente già commissario a Mazzarà Sant’Andrea (Messina), a San Cono (Catania) e presso il Libero Consorzio Comunale di Agrigento.
Vincenzo Lauro a Ribera è molto conosciuto perché periodicamente da Palermo torna nella sua città natìa dove viene a trovare i parenti. E’ molto riservato, ma tutti lo conoscono come funzionario del servizio ispettivo della Regione Siciliana. E’ nato a Ribera nel 1952 e nella cittadina ha compiuto gli studi della scuola elementare e media. Successivamente, si è trasferito in Svizzera a Losanna dove ha frequentato l’istituto tecnico commerciale e dove ha conseguito il diploma che nel 1992 gli ha permesso di vincere il concorso pubblico di assistente contabile e di raggiungere oggi la funzione direttiva. Da giovane ha lavorato al gruppo parlamentare della Dc all’Ars. Da anni non fa più politica attiva. E’ sposato, ha tre figli, un maschio e due ragazze.