Sport Ribera Giardina e Tavormina alla supermaratona dell’Etna

455

Grandi prestazioni e altrettante soddisfazioni, per i componenti della Società di Atletica Leggera Passione Corsa Ribera, per i risultati ottenuti in una delle gare più faticose e affascinante dell’isola, stiamo parlando della XII^ edizione della Super Maratona dell’Etna da zero a tremila metri di altitudine in ben Km. 43 tutti in salita.
Gara partita sabato 09 Giugno 2018 alle ore 08:00 con un caldo sole, dalla spiaggia di Marina di Cottone del Comune di Fiume freddo (CT), passando per i centri montani di Piedimonte Etneo, Liguaglossa, Castiglione di Sicilia e in ultimo la meta turistica di Piano Provenzano al 33 Km. a quota 1850 metri di altitudine, questi corsi tutti in asfalto, per concludersi in cima all’Etna su terreno battuto lavico gli ultimi 10 Km.
Con pendenze davvero proibitive a quota 3000 metri di altitudine con neve e ghiaccio ai lati della strada e un vento che dava non poco fastidio.
A questa gara partecipavano circa 450 atleti di cui 390 portavano a termine la
prestazione, provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, di cui due atleti dell’A.S.D. Passione Corsa Ribera: Pietro Giardina che prendeva parte anche alla novità di quest’anno del Superfinisher con partecipazione libera di altri 5 Km. corsi in 50’ di discesa ripidissima dalla cima dell’Etna a Piano Provenzano con un totale di 48 Km. e 5h 45’ e Giuseppe Tavormina, con eccellenti risultati e piazzamenti.
Pietro Giardina, 30° assoluto, 6° di categoria SM45 in 4h 55’48” media 6’53” al Km., nuovo primato personale di 52”, alla sua terza partecipazione;
Giuseppe Tavormina, 118° assoluto, 15° di categoria SM40 in 5h 49’42” media 8’08” al Km., buon esordio.
Nella foto: Giuseppe Tavormina e Pietro Giardina prima della partenza.