San Biagio Platani: 12 sindaci firmano convenzione per lo sviluppo dell’AIS

358

Oggi presso la sala consiliare del Comune di San Biagio Platani, i dodici sindaci dell’Area Interna Sicani firmeranno alla presenza del prefetto di Agrigento, Dario Caputo, la convenzione quadro per la gestione associata dei servizi di protezione civile, SIA (servizio informatico associato) e promozione turistica ossia una prima forma di sperimentazione di associazionismo intercomunale. La convenzione quadro fornisce, infatti, una prima impostazione alla governance e una serie di strumenti e di attività per dare attuazione alle azioni individuate nella strategia dell’Area Interna Sicani.
Saranno presenti i sindaci dei dodici comuni dell’Area Interna Sicani: Alessandria della Rocca, Bivona, Burgio, Calamonaci, Cattolica Eraclea, Cianciana, Lucca Sicula, Montallegro, Ribera, San Biagio Platani, Santo Stefano Quisquina, Villafranca Sicula. L’AI Sicani, una delle cinque aree interne della Sicilia, sta definendo il percorso di costruzione della strategia d’area con un piano finanziario complessivo di quasi 36 milioni di euro derivanti da risorse statali e da quelle messe a disposizione dalla Regione Siciliana nell’ambito del PO FESR 2014-2020.
In questi mesi, è stata data una forte spinta sia per quanto riguarda l’associazionismo intercomunale sia per la costruzione della strategia. Quest’ultima è stata frutto di un articolato processo di partecipazione delle istituzioni, degli operatori e degli attori che operano sul territorio. I finanziamenti a disposizione andranno a sostenere i servizi essenziali di cittadinanza, sanità, trasporti ed istruzione, ma anche azioni per lo sviluppo locale.