Agrigento: Cercasi donazioni per arredare una scuola in Tanzania

224

Basta appena una donazione di 35 euro per comprare un banchetto e due sedie in legno da destinare alla costruenda scuola materna nel villaggio di Ihimbo, nella regione di Iringa, in Tanzania. E’ questo l’appello che continua a fare la Comunità Cristiani nel Mondo di Favara che ha dato vita ad un progetto per arredare con una quarantina di banchetti e 80 sedie la scuola dell’Africa orientale.
Tanti agrigentini hanno avuto davvero un grande cuore se hanno già offerto quasi 2500 euro per comprare la metà dell’arredamento scolastico.
A rendere noto il progetto e la richiesta di donazioni è don Saverio Pititteri che cappellano dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, farà nel prossimo agosto, assieme ad un gruppo di volontari agrigentini, tappa in Tanzania, nel distretto di Kilolo. Gli agrigentini che volessero informazioni ed eventualmente offrire delle donazioni possono leggere il messaggio sulla pagina facebook o chiamare il numero di telefono 0922-31444.
La scuola agrigentina in Tanzania potrà ospitare 80 alunni della materna, di cui 40 maschi e 40 femmine. L’immobile, accanto a cui sorgeranno la casa per le suore e un dispensario per gli abitanti del villaggio, è in corso di costruzione, grazie al contributo straordinario della signora Anna Lupo, sorella di monsignor Calogero Lupo, originario di Palma di Montechiaro scomparso l’anno scorso. Ad Ipogolo da venti anni opera la missione “A Cuore Aperto” che, diretta dal cardiochirurgo riberese Giovanni Ruvolo, offre assistenza sanitaria e scolastica.