Siculiana: Il WWF Area Mediterranea libera tartaruga Caretta caretta

370

Il 1° giugno, sulla spiaggia di Siculiana Marina (AG), accanto ad uno stabilimento balneare e di fronte ad un frequentatissimo ristorante, è stata scoperta una tartaruga marina (della specie Caretta caretta) nella classica posizione per deporre le uova.
Una bimba la vede, avverte i genitori, un volontario si attiva per avvisare i responsabili del WWF e si attiva la rete del Progetto Tartarughe ed Euroturtles.
La Guardia Costiera, i Carabinieri, e tanti volontari si sono impegnati a che non si disturbasse il lento agire di mamma tartaruga.Nel giro di meno di un’ora il sito veniva messo in sicurezza dal personale della Riserva di Torre Salsa, che fa parte del Progetto WWF.
È stato un segno, quasi un saluto di benvenuto alla Campagna Mare 2018 che il WWF Italia ha voluto quest’anno lanciare dalla Sicilia.
Domenica 3 giugno, infatti, nella spiaggia di Ognina a Catania, saranno presenti i maggiori esponenti del WWF per un’operazione dimostrativa di pulizia spiagge ed esporre le ragioni di una campagna informativa in difesa e favore del mare.
Ed anche nella fascia costiera meridionale il WWF Sicilia Area Mediterranea, proprio a Siculiana, aveva programmato un collaterale evento di raccolta e catalogazione dei rifiuti spiaggiati per contribuire al “Programmi di Monitoraggio per la Strategia Marina” del Ministero dell’Ambiente in collaborazione con l’ISPRA. Appuntamento al quale dalle ore 8:30, con riunione preliminare al Centro Visite “Franco Galia” della Riserva di Torre Salsa, attendono tanti volontari.
Sono state attivate anche le procedure di comunicazione alla Ripartizione Faunistico-Venatoria per la verifica dell’effettiva presenza di uova.
Spiazzando tutti, mamma tartaruga ha anticipato i tempi e ci ha regalato un briciolo di saggezza animale, che prescinde dai tempi e modi umani, e quel che deve fare lo fa, anche nel bel mezzo di una affollata spiaggia con i bagnanti che hanno appena finito di calpestare la sabbia.
Spiaggia dove i bambini giocano di giorno e di notte per la vicinanza con le loro abitazioni.
Viva la natura.
Giuseppe Mazzotta
Presidente WWF o.a. Sicilia Area Mediterranea