Ribera: Incidenti stradali con feriti sulla via Varsavia e strade collegate. Urgono dossi dissuasori della velocità

2581

Continuano periodicamente gli incidenti stradali, con feriti, sulla via Varsavia che è attraversata da una mezza dozzina di arterie dove gli automobilisti continuano a non osservare i cartelli di dare la precedenza. Urgono i dossi che l’amministrazione comunale ha promesso di realizzare da tempo. La situazione ultimamente, anche per l’aumento del traffico veicolare dovuto alla nascita di un grosso supermercato, è diventata molto pericolosa come testimoniano gli scontri più o meno gravi tra i veicoli e come affermano i titolari di alcune imprese artigianali che operano nella nuova area di espansione urbanistica della città. Continuano ad esserci feriti che finiscono regolarmente nel vicino ospedale della circonvallazione e continuano a pagare le assicurazioni per i continui sinistri stradali.
Il nuovo quartiere urbano, a sud del tessuto cittadino, cresce a vista d’occhio per il proliferare di numerose villette private e per la creazione delle nuove strade che vanno ad intersecare la via Varsavia che è la più trafficata. Gli incroci più pericolosi sono quelli che vanno ad intersecare le vie Berna, Falcone-Borsellino, Nenni, Papa Luciani, Francoforte e Londra sulle quali è necessario creare dei dissuasori della velocità come i dossi, alcuni dei quali sono già in possesso del Comune di Ribera che, per la salvaguardia della pubblica incolumità, ha l’obbligo di installare al più presto, come preannunciato nelle settimane scorse dagli amministratori della cosa pubblica. Non si sarebbero nemmeno problemi finanziari per le casse comunali.
Bastano semplici interventi come quello attuato sulla via Berlinguer dove una piccola rotonda ha bloccato i continui incidenti che si verificano all’incrocio con la via Brodolini.