Ribera: Proloco e Telethon raccolgono fondi per le malattie rare

234

La città di Ribera ha sempre avuto un cuore, specie nelle periodiche gare di solidarietà a favore dei più deboli e di quanti hanno bisogno perfino di beni di prima necessità. In occasione della tradizionale festa della mamma i volontari di “Telethon” e della proloco di Ribera, come tutte le proloco UNPLI d’Italia, hanno dato vita ad un’iniziativa per la raccolta di fondi per la ricerca di base per un programma dedicato a bambini effetti da malattie senza diagnosi, le cosiddette malattie rare.
“Abbiamo pensato – ci dice il presidente della proloco di Ribera Michele Coniglio – di distribuire i cuori di biscotto in una bella confezione di latta. Così, i cittadini, specie i giovani, oltre alla donazione, potranno fare un gradito omaggio alle “mamme rare” d’Italia. Invitiamo per l’occasione i riberesi a prenotare una scatola di biscotti, così da fare una donazione per una nobile causa e un regalo particolare alle mamme o a voi stessi”.
La manifestazione è stata programmata per oggi domenica 13 maggio, in piazza Duomo dove sarà allestito un apposito stand per le donazioni. I biscotti saranno offerti a chi sottoscrive una donazione di 12 euro a “Telethon”. Le confezioni sono state realizzare da un pastificio del nord Italia e i biscotti sono a forma di cuore. Il gruppo dei volontari riberesi è composto da una dozzina di giovani tra cui figurano per l’impegno Enza Genova, Anna Bonafede, Calogero Daino, Stefano Sferrazza, Giuseppina Marchese, Antonella Biondo, Francesco Carbone, Francesco Forte e Dany Russo. Alla fine della messa, nella chiesa madre, i volontari faranno volare tanti palloncini colorati a forma di cuore.