Ribera: La giunta comunale delibera l’assegnazione dei locali al “Toscanini”

503

La giunta municipale con delibera assegna i locali, di proprietà comunale, della scuola media “Crispi” all’istituto musicale “Toscanini”.L’acquisizione di una sede stabile e adeguata è un requisito fondamentale e indispensabile per la statalizzazione dell’istituto “Toscanini”, che da anni aspetta i finanziamenti statali per garantire il normale funzionamento della didattica. Il comune di Ribera dovrà concedere in comodato d’uso gratuito, per trent’anni, la sede del “Crispi”, posta in corso Umberto I, dopo l’approvazione della delibera da parte del consiglio comunale. Attualmente il conservatorio, nella sede di via Roma, ha soltanto 7 aule, ma ha già attivato 22 corsi con 350 studenti. Ha bisogno di una sede più grande e capiente.
Il sindaco Carmelo Pace ha dichiarato “Il Toscanini è una risorsa importante sia per Ribera che per tutta la provincia perché offre una crescita della vita culturale ed economica della nostro territorio”.Dichiaranoil direttore Mariangela Longo e il presidente Giuseppe Tortorici: “Siamo molto lieti che la giunta comunale abbia approvato la convenzione per l’assegnazione al Toscanini di una nuova sede adeguata ai 350 studenti, e condizione indispensabile ai fini della imminente statalizzazione e dell’ accreditamento dei bienni ordinamentali di laurea magistrale. Ringraziamo il Sindaco e gli assessori per avere mantenuto l’impegno e confidiamo nell’approvazione finale da parte di tutto il consiglio comunale, che, siamo certi, vorrà dare il suo contributo alla tutela e salvaguardia dell’unica, nonché prestigiosa istituzione di alta formazione musicale del territorio agrigentino”.