Santo Stefano Quisquina: Inaugurata la “Cittadella delle Associazioni”

605

Si è svolta l’inaugurazione della “Cittadella delle Associazioni”, frutto di un lungo e travagliato iter amministrativo e burocratico, caratterizzato da complesse procedure amministrative nonché da anni di impegno da parte dell’amministrazione comunale che hanno portato alla concessione al comune di Santo Stefano Quisquina di una porzione dell’immobile, denominato “Ex Preventorio Peruzzo” di proprietà della provincia regionale di Agrigento.
L’immobile è stato riqualificato per assumere il ruolo di “Cittadella delle Associazioni”, con lo scopo di destinare gli spazi a sede delle associazioni di volontariato. Tante le associazioni coinvolte: “A.R.M. Ricreativa Musicale”, “A.R.Q.U.A.M Ricreativa Quisquinese Amici della Musica”, “I Tamburi della Quisquina”, “Domenico Pizzo”, “Una mano per…” e la delegazione CeSVoP . L’inaugurazione si è svolta alla presenza delle autorità civili, religiose, dei rappresentanti del volontariato. Hanno portato il loro saluto il sindaco Francesco Cacciatore, l’assessore alle Politiche Giovanili Giovanna Ferraro il presidente del consiglio comunale Enzo Greco, Anna Maria Testone in rappresentanza del “Libero Consorzio Comunale” di Agrigento e la rappresentante del CeSVoP, Paola Caracappa. “Un sogno diventato realtà – ha commentato il sindaco – mi preme sottolineare come sia stato doveroso ridare dignità a questo immobile, che è stato reso fruibile dalle associazioni locali. E’ stato possibile sgravare le associazioni da onerosi affitti di locazione, permettendo di creare uno spazio comune e un luogo di aggregazione”.