Ribera: Il sindaco Carmelo Pace emette ordinanza per divieto somministrazione di bevande alcoliche

2304

Il sindaco Carmelo Pace ha emesso un’ordinanza, valida fino al prossimo 5 maggio, per il divieto e la somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche, negli esercizi pubblici e commerciali della località balneare di Seccagrande di Ribera. Da come si legge nell’ordinanza diffusa dal comune questo provvedimento ha lo scopo di prevenire l’abuso, i pericoli e in genere, la sicurezza urbana, la pubblica e privata incolumità. Per tali motivi l’amministrazione comunale ha ritenuto opportuno limitare la vendita e la somministrazione degli alcolici dalle ore 14 di tutti i giorni fino alle ore 6 del giorno successivo. L’ordinanza è stata emessa a causa delle diverse risse registrate tra i giovani che frequentano la località balneare, causate dall’eccessivo consumo di bevande alcoliche. La violazione dell’ordinanza comporterà una sanzione da 25 euro a 500 euro per singola violazione.
Sui social network si sono scatenate tantissime critiche e opinione diverse da parte di giovani e di proprietari di esercizi commerciali che ritengono l’ordinanza un provvedimento assurdo, che causa gravi danni economici ai commercianti. Alcuni giovani invece propongono controlli più intensi da parte di vigili e carabinieri, piuttosto che vietare la vendita degli alcolici.
Pare che il sindaco di Ribera abbia intenzione di organizzare una riunione con tutte le associazioni culturali e sportive giovanili per discutere della problematica alcool tra i giovani.