Montallegro: La società sportiva Città di Siculiana 2012 riceve in dono defibrillatore

268

La società sportiva “Città di Siculiana 2012” riceve in dono un defibrillatore, in occasione della giornata dedicata alla sicurezza e prevenzione nelle strutture sportive. La manifestazione, a cui hanno partecipato un centinaio di giovani atleti della scuola calcio di Siculiana, Montallegro e Realmonte del mister Guccione, ha avuto l’obiettivo di sensibilizzare tutta la comunità sull’importanza del primo soccorso e dell’utilizzo del defibrillatore nei luoghi dove viene svolta attività sportiva. L’evento ha visto la partecipazione dell’istituto comprensivo “Garibaldi” di Realmonte, il quale partecipa al progetto “F.I.S.C.H.I.O” (Federazione Istituti per lo sport che include e orienta), finanziato dal Miur. Erano presenti il docente referente del progetto di Siculiana Fernanda Dominici, il dirigente scolastico del “Garibaldi” Graziella Fazzi, il responsabile gruppo di monitoraggio Miur – associazioni rete Fischio Giuseppe Zambito e la coordinatrice nazionale del progetto “F.I.S.C.H.I.O”, Angela Indelicato, la quale ha donato il defibrillatore alla società sportiva “Città di Siculiana 2012”.
Durante la giornata sulla sicurezza, l’istruttore del 118 Giuseppe Cinquemani, di Montallegro, ha svolto la dimostrazione delle manovre salvavita BLSD–PBLSD e delle manovre di Heimlich. Il pubblico presente è rimasto sbalordito dell’ottima prestazione sul manichino di Antonio Cinquemani, figlio dell’operatore del 118, che a soli 10 anni ha dimostrato ai compagni di gioco come si effettuano le manovre salvavita. La giornata si è conclusa con la consegna degli album di figurine e con un mini torneo di calcio.