Montallegro: I loculi cimiteriali sono meno cari

559

Da oggi in paese si può morire con meno affanno e a buon prezzo. Il Comune ha fatto realizzare nel giro di poche settimane una trentina di loculi che al momento dovrebbero scongiurare l’emergenza che si registra dallo scorso mese di novembre per la mancanza di tombe dove seppellire i morti. Una ditta privata ha installato nella nuova area cimiteriale una struttura di circa trenta loculi in cemento armato che stanno per essere consegnati all’ente locale che li assegnerà a quanti ne hanno fatto urgente richiesta per i loro cari già defunti e ancora da seppellire.
Una nota positiva arriva anche dai costi delle tombe che oggi sono più contenute rispetto al passato. La delibera di giunta municipale n°4 del 9 febbraio scorso fissa il nuovo prezzo al ribasso. La giunta comunale ha adeguato il costo di concessione loculi cimiteriali da 1600 a 1300 comprensivo anche di stipiti in marmo. “L’odierno risparmio – affermano il sindaco Caterina Scalia e l’assessore Zambito – rispetto al costo degli anni scorsi è dovuto grazie all’oculato lavoro svolto dal geometra Paolo Gagliano Paolo e dal dirigente comunale Laureato Tuttolomondo i quali che al posto di affidarsi a progettisti esterni, che faceno lievitare il costo delle tombe, hanno progettato tutto in house. Complessivamente stanno per realizzati 60 loculi prefabbricati per un costo complessivo di circa 30 mila euro, con un risparmio notevole visto le cifre spese in passato”.
Stanno per essere tumulate nei nuovi loculi le salme che erano in attesa dallo scorso dicembre di trovare una degna sepoltura.