Ribera: Gaetano Montalbano è stato rimosso da amministratore unico della Seus, il 118, dal presidente Musumeci

5856

Il riberese Gaetano Montalbano è stato rimosso dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci da amministratore unico della Seus la società siciliana che gestisce il servizio del 118. La notizia della rimozione del dirigente riberese è di ieri e segue di appena 24 il siluramento del direttore del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, unico baluardo del territorio siciliano contro la mafia. Il neopresidente Musumeci sta facendo “piazza pulita” di tutti i collaboratori dell’ex governatore Rosario Crocetta.
Al posto di Montalbano è stato già nominato un altro agrigentino Roberto Colletti che, originario di Siculiana, è stato ultimamente direttore amministrativo del policlinico di Palermo e cha ha avuto un contratto triennale.
Gaetano Montalbano, che per circa cinque anni è stato presidente del consiglio di gestione prima e amministratore unico dopo, contattato telefonicamente ci ha detto: “Lascio una società migliore rispetto a come l’ho trovata. Faccio gli auguri di buon lavoro al nuovo amministratore della Società Emergenza ed Urgenza Siciliana con l’auspicio che possa continuare il lavoro in questi anni tracciato. La mia solidarietà a Peppe Antoci la cui rimozione è apparsa a tanti davvero inopportuna”.
Gaetano Montalbano ha annunciato che la vicenda avrà degli strascichi giudiziari perché a tutela della società e dei soci ha fatto depositare in assemblea una nota con parere legale dalla quale si evince che la normativa dello “spoils system” non si può applicare alle società partecipate”.