Montallegro: Tagliano degli ulivi ad un pensionato

711

Nottetempo tagliano degli ulivi ad un pensionato montallegrese. E’ successo in contrada “Carlici”, in un appezzamento di terreno sull’ex strada statale 115 che da Montallegro conduce a Siculiana, a circa un chilometro dal centro abitato. Ignoti malfattori, certamente con il favore delle tenebre, hanno tagliato una dozzina di piante di giovani ulivi che il pensionato aveva messo a dimora da qualche anno.
Le piante si trovavano in un piccolo appezzamento di appena 500 metri quadri, proprio sotto il cavalcavia dello scorrimento veloce, nei pressi di un abbeveratoio oggi non più esistente. A scoprire il danno è stato lo stesso proprietario che spesso si recava nella sua campagna, a pochi passi da casa. Le piante, dal piccolo fusto, sono state recise con una grossa forbice o una sega.
Il proprietario ha subito presentato denuncia contro ignoti alla stazione dei carabinieri di Montallegro. I militari dell’Arma con un sopralluogo hanno cercato dei risconti per le indagini e per risalire agli autori del misfatto. Appare chiaro che si tratterebbe di un atto di intimidazione e non di una bravata, anche se il proprietario pare abbia affermato di non avere mai ricevuto minacce.
Il danno arrecato è decisamente irrisorio, ma ciò che maggiormente preoccupa è il gesto delittuoso contro il patrimonio. Era da qualche anno che nella cittadina non si verificavano episodi del genere. Tuttavia, in passato diverse autorità istituzionali come consiglieri comunali, impiegati comunali e perfino la polizia municipale sono stati oggetto di atti malavitosi come incendi di abitazioni di campagna e diversi tagli di alberi che hanno allarmato non poco i cittadini, nonostante i servizi continui delle forze dell’ordine.