Burgio: A lezione di elicicoltura

897

A lezioni di elicicoltura nel vivaio di lumache in contrada “Strasatto” nel territorio di Calamonaci. A tenere delle lezinoi teoriche e pratiche è l’agronomo Ciro Miceli di Burgio, titolare dell’azienda elicicola “Miceli’s Snail”, il quale ha inventato una nuova attività agricola che comincia a dare già ottimi frutti. Gli “alunni” sono stati domenica il sindaco Guglielmo Rosa e l’assessore Rosolino Romano, del comune palermitano di Roccapalumba, i quali hanno accompagnato una trentina di agricoltori, imprenditori ed aspiranti elicicoltori che vogliono intraprendere questa nuova attività, di concerto con la coltivazione dei fichidindia che in paese è molto rinomata. Alcuni coltivatori nei mesi scorsi hanno partecipato ad un convegno, sono apparsi interessati dall’allevamento delle lumache e hanno chiesto a Ciro Miceli di ospitarli nella sua azienda per conoscere sul campo le modalità dell’allevamento e le fasi della commercializzazione.
Ciro Miceli, la cui azienda è conosciuta ormai a livello nazionale con qualche escursione pure all’estero, ha spiegato le tecniche, i costi, l’attività di un tipo di agricoltura innovativa e multifunzionale e ha incoraggiato i giovani che vogliono intraprendere l’attività di allevatori di lumache. L’azienda burgitana ogni anno viene visitata da centinaia di studenti delle scuole superiori con i progetti scuola-lavoro.