Caltabellotta: i 106 anni di nonno Antonino Tortorici

703

Cresce il numero dei centenari nel centro montano. Nonno Antonino Turturici ha compiuto la veneranda età di 106 anni, circondato dall’affetto dei propri cari, della figlia Biagia, con cui vive, di due nipoti e di altrettanti pronipoti. Sta bene in salute e allo storico locale Vincenzo Mulè, sul segreto della sua longevità, ha detto: “Vivere senza invidiare nessuno, lavorare in campagna senza stress, mangiare i prodotti biologici locali conditi con olio extravergine biancolilla di Caltabellotta”.


E’ nato il 18 gennaio del 1912, unico maschio con sei sorelle tutte longeve. Domenica ha vissuto sino a 101 anni. L’ultra centenario era coniugato con Angela Schittone da cui ha avuto una sola figlia, Biagia, insegnante, sposata con Paolo Maggio. Ha vissuto ben 58 anni con la consorte che è venuta meno da poco e ha guidato l’auto fino all’età di 94 anni. E’ stato ulivicoltore, ma ha viaggiato parecchio in Italia, in diversi paesi europei e perfino in America.
Caltabellotta è oggi il paese dei centenari. Attualmente ne ha sei: Mariannina Pipia 100 anni, Nunzia Tortorici 101, Giuseppe Tornetta 102, Pellegrina Cusumano 103, Giuseppa Cavalca 104 e Antonino Turturici 106.