Sport Calcio Ribera : Lo stadio è un posteggio per pullman

715

Lo stadio comunale “Nino Novara” è un posteggio per pullman. Il Comune non può intervenire sull’area e sulla struttura sportiva con progetti di riqualificazione e di riparazione urgenti dettati dalla vetustà dell’impianto. E’ stato lo stesso sindaco Carmelo Pace a dichiararlo ieri mattina nel corso della conferenza stampa d’inizio d’anno quando ha sottolineato che il Comune non può spendere un centesimo di euro, né dalle proprie casse e né da eventuali prossimi finanziamenti, fino a quando non sarà effettuata un variazione urbanistica che punti sulla presenza dello stadio comunale dove giocano tutte le squadre di calcio della città.
Una brutta notizia per le società sportive riberesi che devono rimanere a convivere con i gravi problemi della struttura che presenta un precario terreno di gioco, d’inverno sempre un acquitrino per la pioggia, che ha gli spogliatoi e i locali assolutamente da riqualificare, che presenta un impianto di illuminazione, per gli allenamenti serali dei calciatori, da mettere in sicurezza e con porte d’ingresso ed infissi da riparare.
Le associazioni sportive, non solo quelle calcistiche, che contavano nell’intervento dell’ente locale, purtroppo, devono ancora aspettare prima nel cambio della destinazione d’uso dell’area e poi nella individuazione delle somme di denaro per potere realizzare degli interventi di ristrutturazione. Va detto, per la cronaca, che il terreno di gioco del “Nino Novara” è ormai uno dei pochi impianti dell’intera provincia ad avere ancora per fondo la terra battuta, invece dell’erbetta naturale o del prato sintetico.