Ribera: Toscanini, avanti con la statalizzazione e con la nuova sede

369

Ieri presso la sede dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Toscanini” un Auditorium gremito da studenti, docenti e personale non docente ha accolto la visita dell’On. Davide Faraone, sottosegretario alla Sanità dell’attuale Governo, accompagnato in delegazione dal deputato regionale Michele Catanzaro alla presenza di diverse personalità del territorio tra cui il Sindaco della città Carmelo Pace e alcuni assessori della sua Giunta.
Il Direttore Prof.ssa Mariangela Longo, il Presidente Dott. Giuseppe Tortorici e il Presidente della Consulta degli studenti Giuseppe Michelangelo Infantino, dopo aver sottolineato l’impegno profuso dal Governo, e in particolare dalla Ministra Fedeli, per l’emanazione della legge di statalizzazione tanto attesa da 19 anni e dal Sottosegretario Faraone per avere sostenuto concretamente, quando era sottosegretario al Miur, gli ISSM non statali in gravissima criticità economica, tra cui il Toscanini, hanno espresso la necessità che il Miur proceda al più presto all’emanazione dei decreti attuativi per l’avvio della statalizzazione e all’erogazione delle relative risorse stanziate nella legge. Il Direttore ha infatti affermato, “L’Istituto continua ad operare tuttora grazie al contributo straordinario dello Stato assegnato negli ultimi due anni e ad una strategia di massimo risparmio e di grande rilancio dell’Istituto che ha consentito, pure in massima criticità, non solo di sopravvivere ma di quadruplicare i corsi e gli studenti universitari ( attualmente circa 130) e di raddoppiare l’utenza generale ( da 180 a quasi 360 iscritti), l’attività di produzione e di internazionalizzazione. Un vero e proprio miracolo confermato dai tanti riconoscimenti e Premi ottenuti in Italia e all’estero dagli studenti del Toscanini in importanti Concorsi Nazionali ed Internazionali e anche dalla mobilità  Erasmusin entrata di studenti provenienti da importanti università straniere che hanno scelto la nostra istituzione per completare il loro piano di studi curriculare. Ora è necessario procedere con urgenza con l’avvio dei processi di statalizzazione” Il Presidente Tortorici ha poi affermato  “Un ringraziamento particolare per i grandi risultati ottenuti va sicuramente alla governance, a tutto il personale docente e non docente, agli studenti e alle loro famiglie ed è doveroso ringraziare l’Amministrazione comunale di Ribera sempre presente a fianco dell’Istituto, la ex Provincia Regionale di Agrigento che continua a mantenere il personale non docente e l’attuale sede, la Regione che si è anche prodigata a sostenere economicamente l’Istituto e tutti coloro che ci hanno sostenuti” mentre il Sindaco Pace ricordando i momenti più difficili che negli anni precedenti avevano portato tutti studenti, docenti, famiglie e numerosi sindaci del territorio a cantare l’inno di Mameli sotto il Tempio della Concordia è ora felice di condividere con tutti i presenti la notizia della legge tanto attesa della statalizzazione e ha annunciato che la Giunta comunale ha già deliberato una convenzione da sottoscrivere con l’Istituto per l’assegnazione di una sede adeguata alle nuove esigenze. Il deputato regionale On. Michele Catanzaro si é poi impegnato affinché la Regione possa continuare a sostenere il Toscanini, polo di eccellenza del territorio, fino al completamento della statalizzazione e il Sottosegretario Faraone ha concluso gli interventi affermando che si attiverà affinché la legge di statalizzazione  possa essere attuata in tempi rapidi affinchè il Toscanini, oramai conosciuto a livello nazionale ed internazionale, possa proseguire finalmente serenamente  le sue attività didattiche e di produzione di così alto livello. L’incontro si è poi concluso  con  l’ acclamata esibizione della pianista Giusy Ines Tuttolomondo (ex studentessa e oggi docente del Toscanini,  vincitrice di numerosi concorsi internazionali, che a breve si  esibira’ a Londra, Sarajevo e alla Carnegie Hall di New York) del Tenore Giuseppe Infantino, del Soprano Klizia Prestia e  della jazz singer Marcella Nigro accompagnata dai talentuosi studenti della classe di Musica d’insieme jazz della Prof.ssa Rita Collura.