Ribera-Villafranca Sicula: Riunioni per la mancanza d’acqua in agricoltura

490

Da mesi ormai mancano le piogge, la situazione delle colture è a rischio, le campagne soffrono la sete, gli invasi del territorio sono quasi vuoti. Per tali ragioni si stanno mobilitando amministrazioni comunali, agricoltori, organizzazioni professionali agricole. Due riunioni sono state programmate a Villafranca Sicula e a Ribera per fare il punto della situazione relativa alla campagna irrigua. A Villafranca Sicula Andrea Puleo della Cia ha convocato per lunedì prossimo, alle ore 18, nei locali sociali di piazza Colombo , una riunione di sindaci, amministratori comunali, responsabili delle organizzazioni professionali agricole, produttori del comprensorio irriguo “Gorgo-Verdura-Magazzolo” per fare il punto sul tema scottante di questi giorni “Verifiche e prospettive della campagna irrigua 2018”.
A Ribera, invece, alle ore 11 di giovedì 18 gennaio, nella sala dei sindaci del palazzo di città, il sindaco Carmelo Pace e l’assessore Domenico Aquè hanno convocato una riunione per discutere e trovare le dovute soluzioni alla seria problematica della campagna irrigua. All’incontro sono stati invitati il commissario e il direttore generale del Consorzio di Bonifica 3 AG e le organizzazioni sindacali della CIA, Coldiretti, UPA, CSA e Confagricoltura. “L’assenza di piogge non favorisce l’afflusso negli invasi – afferma il sindaco Pace – decine di aziende locali sono a rischio. Questo territorio è comunque scarsamente piovoso, non ci si può limitare ad attendere i fenomeni meteorologici. L’agricoltura per il nostro territorio è l’attività cardinale, con il nostro prodotto principe quale l’arancia di Ribera che, in queste condizioni, rischia di non essere molto produttiva” .