SPORT Atletico Ribera Pronto per risalire la china

407

Subito dopo la pausa delle feste, tornerà a giocare in casa l’Atletico Ribera che sarà impegnato il prossimo 7 gennaio allo stadio comunale “Nino Novara” per incontrare del derby dell’Agrigentino il Ravanusa. La squadra del presidente Borsellino, dopo un mezzo disastroso girone di andata che ha portato la compagine biancoceleste quasi in fondo alla classifica, vuole risalire la china e raggiungere posizioni tranquille come prevedeva il programma nella scorsa stagione estiva.
L’Atletico Ribera si presenterà un campo dopo avere smaltito tutte le scorie delle squalifiche e degli infortuni che in parte hanno condizionato il rendimento della squadra. Il 7 gennaio il trainer Vincenzo Montalbano avrà tutti i giocatori a disposizione e potrà cancellare subito la serie di risultati negativi conseguiti quest’anno in casa, come mai era successo in passato.
Capitan Ceroni e compagni hanno fatto più punti quest’anno un trasferta che non al “Nino Novara”. “Ora dobbiamo invertire la marcia – ci dice il giocatore simbolo della squadra – e giocare come abbiamo fatto con determinazione nelle ultime gare di campionato. Abbiamo i mezzi per farlo”.
I giocatori hanno ripreso la preparazione allo stadio, la loro attività si fermerà soltanto per capodanno e il 2 gennaio torneranno agli allenamenti. Oggi l’unico neo è rappresentato dal terreno di gioco dello stadio comunale che, quando piove, si trasforma in un acquitrino e non consente la regolarità delle partite. Il Comune è a corto di fondi per le riparazioni e la società non ha i mezzi finanziari per intervenire.