Sport Ribera: Tacconi ha inaugurato lo Juventus Club Montero

1223

Oltre 200 tifosi juventini e tanti sportivi, tra cui tante donne e parecchi bambini con magliette e sciarpe bianconere, hanno accolto con calore il portiere Stefano Tacconi che ha tagliato il nastro del nuovo Juventus Club. L’inaugurazione ha luogo alle ore 18 nei locali sociali che si trovano al civico 151 di corso Umberto I. E’ nato a Ribera lo Juventus Official Fan Club. Ha aderito all’iniziativa un veterano della vecchia guardia juventina, il portiere Stefano Tacconi che ha difeso la porta bianconera per tanti anni. Gli ha fatto compagnia, nel taglio del nastro, il sindaco di Ribera Carmelo Pace, anche lui tifoso bianconero.


Sono intervenuti inoltre anche il referente regionale JOFC Juventus Salvatore Capraro e il presidente del Club Fabio Cappello. Proiezioni su pareti e schermi giganti la storia della Juventus. Il sodalizio bianconero è stato intitolato al forte difensore uruguaiano Paolo Montero. A far nascere il nuovo club, che conta già circa 160 soci, tra cui bambini e donne, sono stati Fabio Cappello, Francesco Giordano e Giuseppe Dinghile. Il sodalizio non è solo calcistico, avrà anche scopi culturali e sociali e sfrutterà le quattro sale di cui i locali dispongono. La grande sala è stata intitolata a quattro giovani riberesi scomparsi immaturamente da poco: Andrea D’Angelo, Francesco Manzullo, Ezio Ruvolo e Giovanni Ragusa.
Tacconi, assediato dai tifosi, ha firmato centinaia libri, sciarpe, palloni, quaderni e ha posato per decine e decine di selfie fotografici. Alla fine, dolci e spumante a go-go per tutti.