Sport calcio femminile: La Butterflies di Montallegro è la realtà del calcio agrigentino

647

La squadra femminile Butterflies di Montallegro è la realtà del calcio agrigentino. Nonostante giochi fuori casa, per mancanza dello stadio comunale, la compagine di mister Giovanni Cirillo è terza in classifica nel campionato federale e aspira a giocare in casa, davanti al suo pubblico, sabato prossimo contro l’Enna.
“Lo stadio è stato completato in questi giorni – ci dice il trainer montallegrese – per cui abbiamo la possibilità di potere esordire dopo anni di sacrifici in casa. La squadra viaggia a gonfie vele e domenica scorsa, all’Atenea Futsal di Agrigento ha battuto sonoramente il Barrafranca con il risultato di 12-0, in una gara a senso unico”.
Il trainer ha fatto giocare tutta la squadra e, dopo i primi 15 minuti, ha mandato in panchina tutte le giocatrici titolari. Sono andate a segno quasi tutte le atlete e in modo particolare la capocannoniere Irene Brusca e la giovanissima Irene Saporito.
Le calciatrici, oltre a mostrare una buona intesa grazie all’innesto delle nuove atlete, fanno ormai da qualche turno gruppo non solo in campo, ma anche fuori per cui c’è da aspettarsi che possa migliorare il rendimento dell’intera squadra, che è il fiore all’occhiello dello sport della cittadina.
Quest’anno c’è anche la squadra maschile che gioca in prima categoria, ma le calciatrici sono state sempre seguite da un buon gruppo di tifosi che hanno accompagnato in questi anni le trasferte della squadra le cui partite casalinghe sono state giocate tra Raffadali ed Agrigento.