L’Associazione Nazionale Carabinieri commemora la “Virgo Fidelis” patrona dei Carabinieri

532

Lunedì 27 novembre, alle ore 18,00, nella chiesa Madre di Ribera, si è svolta la celebrazione eucaristica in onore della Madonna “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei Carabinieri, nostra guida spirituale che ci richiama ai valori della fedeltà, della giustizia, della solidarietà umana e dell’eroismo.
La funzione religiosa è stata officiata dall’arciprete don Giuseppe Maniscalco e allietata dalla mirabile performance del coro “Virgo Fidelis” diretto da Carmen Zito. Nel corso della cerimonia sono stati ricordati tutti i caduti dell’Arma nell’adempimento del dovere ed i soci del nostro sodalizio defunti, che ricordiamo sempre con affetto. Un particolare pensiero è stato rivolto al socio/consigliere della nostra sezione Matteo Liuzza, recentemente scomparso.

Presenti: il comandante della locale Tenenza maresciallo maggiore Massimo Zilio, il comandante della stazione di Calamonaci luogotenente Fabio Santopietro insieme all’appuntato scelto Giuseppe Licata, il direttore responsabile di Radio Torre Ribera Mimmo Tornambè, una folta rappresentanza della sezione ANC di Sciacca e tanti soci del sodalizio riberese, con i loro familiari e le vedove dei militari che continuano a rimanere legati all’Istituzione. La scelta della Madonna “Virgo Fidelis”, come celeste patrona dell’Arma, è indubbiamente ispirata alla fedeltà che, propria di ogni soldato che serve la Patria, è caratteristica dell’Arma dei Carabinieri che ha per motto: “Nei secoli fedele”.
L’8 dicembre 1949 Sua Santità Pio XII accogliendo l’istanza di S.E. Mons. Carlo Alberto Ferrero di Cavallerleone Ordinario Militare d’Italia e di P. Apolloni S.J. Cappellano Militare Capo, proclamava ufficialmente Maria “Virgo Fidelis Patrona dei Carabinieri”, fissando la celebrazione della festa il 21 novembre, in concomitanza della presentazione di Maria Vergine al Tempio e della ricorrenza della battaglia di Culqualber in Africa Orientale avvenuta dal 6 agosto al 21 novembre 1941 fra italiani e britannici.
Per l’epico fatto d’armi, alla Bandiera dell’Arma fu conferita, per quei combattimenti, la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare, dopo quella ottenuta in occasione della partecipazione alla Prima Guerra Mondiale.

Con la “Virgo Fidelis” e il ricordo della Battaglia di Culqualber, si celebra anche la “Giornata dell’Orfano” istituita nel 1996. Gli orfani dei militari dell’Arma, sono assistiti e confortati con amorevole cura attraverso l’ O.N.A.O.M.A.C ( Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma dei Carabinieri), che li sostiene negli studi e in altre attività. La cerimonia dopo la “Preghiera del Carabiniere”, recitata dal presidente della locale Sezione ANC Girolamo Angileri è terminata sulle note dell’emozionante inno alla “Virgo Fidelis”. Ha fatto seguito un lieto momento conviviale. Un grazie all’Arma in servizio e a tutti i soci per la partecipazione e per la bella serata vissuta insieme.
Girolamo Angileri
Presidente ANC Ribera