Ribera: Finanziamento per la frana di via Taranto

415

Corrono verso il definitivo risanamento alcuni quartieri non solo della città, ma anche delle borgate estive e turistiche. L’ultimo in ordine di tempo è quello che interessa la via Taranto e strade adiacenti che sono state colpite una decina di anni fa da un movimento franoso che ha messo a rischio le abitazioni che si affacciano sulla sottostante vallata della “Picciridda”.
E’ notizia di ieri che è stato ammesso a finanziamento il progetto per il ripristino del costone di via Taranto, che una arteria, una traversa della via Fazello, parallela alla via Verga. Il sindaco Carmelo Pace ha dichiarato che il Comune di Ribera è stato oggetto dell’ammissione, in graduatoria, dell’importante finanziamento per un importo di circa un milione di euro che avrà come risultato finale il risanamento del costone di via Taranto.
“I lavori avranno inizio non appena verranno espletati i provvedimenti consequenziali da parte degli uffici preposti. E’ questo un altro finanziamento – spiega il primo cittadino – ottenuto per la città di Ribera per ridare sicurezza ai residenti della zona e all’intera collettività”.
La via Taranto sorge, con abitazioni anche su diverse elevazioni, in una zona soggetta a rischio geologico. Il terreno del costone, anche a causa delle piogge torrenziali che dalle arterie si riversano sulla vallata, è franato più volte, mettendo a serio rischio non solo le case, ma anche l’incolumità di tante famiglie. Le strade sono apparse negli anni scorsi con lesioni sull’asfalto, così come i muri perimetrali e qualche abitazione che si affaccia sulla “Piccirilla” e sulla vallata del fiume Magazzolo. Il problema e i rischi sono stati attenzionati ieri dagli amministratori comunali e finalmente oggi arriva il finanziamento dell’opera pubblica.