Montallegro: Inaugurata la postazione del defibrillatore. Il paese cardioprotetto

973

È stata inaugurata la postazione fissa del defibrillatore davanti la struttura della guardia medica di Montallegro. La benedizione della nuova attrezzatura è stata fatta dall’arciprete don Giuseppe Gagliano alla presenza del sindaco Caterina Scalia e di altre autorità istituzionali locali e anche di una rappresentanza della popolazione. Ad acquistare il defibrillatore è stata l’associazione “ACD Paese Montallegro” ,che ha provveduto a raccogliere i fondi con le offerte volontarie date con il cuore da tutta la popolazione montallegrese.
Il paese con questo acquisto vanta 3 defibrillatori sul territorio: uno davanti ai locali della LILT sulla piazza Giovanni Paolo II, il secondo a disposizione del gruppo della protezione civile di Montallegro, utilizzato per gli eventi sportivi, culturali e religiosi e l’ultimo davanti la guardia medica di Montallegro nella via Cesare Battisti.
A svolgere i corsi di formazione di BLSD, che si sono svolti nei locali della protezione civile comunale, sono stati gli operatori dall’associazione “Angeli per la Vita” che hanno interessato ben 20 giovani, che si vanno ad aggiungere ai 30 precedenti corsisti abilitati nel 2014 all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico.
Giuseppe Cinquemani, che è responsabile del sito web “Paese Montallegro” e che ha realizzato tutta l’iniziativa, ha ringraziato tutta la popolazione che ha creduto con tutto il cuore nel progetto e poi, per la collaborazione, Rosa Scozzaro, le sorelle Annamaria Gagliano e Mariella Gagliano, nella raccolta e nell’organizzazione dell’evento, Franco Sanna per la donazione della cassetta dove è collocato il defibrillatore.
Da oggi si può dire che Montallegro è un paese cardioprotetto.