Cianciana: Vigili del fuoco salvano due turisti dispersi in campagna

621

Due giovani turisti inglesi, in vacanza a Cianciana, si perdono su una strada di campagna, telefonano al responsabile dell’agenzia “My House” Carmelo Panepinto che fa scattare l’allarme e fa intervenire la locale squadra dei vigili del fuoco che impiegano quasi tre ore per individuarli, nonostante il telefono e il gps. Si chiamano Colin e Christie. E’ una coppia inglese che nella primavera scorsa ha comprato un appezzamento di terreno in contrada “Balate” tra Cianciana e Ribera per realizzare un prossimo, grande immobile di agriturismo. Lui è un disabile che sta su una carrozzina a rotelle e che guida agevolmente un furgone. Lei fa da navigatore, è australiana ed innamorata del clima e del paesaggio siciliano.
Domenica mattina, in auto, si sono recati in gita nella vicina Palazzo Adriano, ma al ritorno verso Cianciana il navigatore li ha immessi su una strada di campagna a loro sconosciuta, nel territorio a cavallo tra Palazzo, Bivona e Burgio. Si sono persi tra terreni privati, bloccati da recinti con lucchetti, catene e boschi. Pioveva e il terreno era molle. Hanno telefonato a Carmelo Montalbano al quale non hanno saputo spiegare la località nella quale si trovavano impantanati. Il titolare di “My House” ha fatto scattare l’allarme e una pattuglia dei vigili del fuoco della sezione di Cianciana si è messa in movimento con difficoltà perché né il telefonino della coppia e né il gps davano delle indicazioni esatte.
La signora Christie che parla poco l’italiano, inviava qualche fotografia dei luoghi e i vigili del fuoco, dopo avere incontrato un gruppo di cacciatori che conoscevano in foto la contrada, hanno ritrovato i due inglesi, dopo ben due ore e mezza, con un sospiro di sollievo della coppia.