Burgio: Venerdì sarà assegnata ad Andrea Bartoli la V edizione Premio “La Campana di Burgio 2017”

257

Il premio “La Campana di Burgio”, V edizione 2017 in programma il 25 Agosto prossimo al Castello alle ore 21, sarà assegnato ad Andrea Bartoli, ideatore di Farm Cultural Park, l’innovativo sistema di istallazioni artistiche che hanno arricchito Favara che dimostrano la capacità di aver saputo coniugare il binomio cultura e sviluppo.
La Campana di Burgio è un premio che si fonda su una motivazione molto semplice che è quella di esprimere un doveroso riconoscimento a tutte quelle persone che a vario titolo contribuiscono, grazie alla loro sensibilità, ai loro talenti e alle loro produzioni artistiche, a fare conoscere, valorizzare e diffondere la cultura dei nostri territori.
Saranno consegnati riconoscimenti a
Giannetto Giulia-Piazza Adriano- Dafne Cabibi, Schillaci Giuseppe, Associazione sotto le stelle, Claudia Fantucchio, Giuseppe Infantino, Carmelo Dazzi, Alberto Petix, Ezio Noto, Pierfilippo Spoto, Damiano Marinello, Pippo Veneziano, Francesco Maria Cannella, Maria Favarò, Leonarda Barncato, Giuseppe Nicola Ciliberto, Angela Scandaliato, Giuseppe Cannata, Calogero Termine, Mario Ottavio Caramazza, Gino Gaeta, Giuseppe Di Salvo,
Inoltre saranno assegnati i diplomi di merito agli studenti di Burgio che si sono distinti recentemente negli esami di maturità ottenendo il massimo punteggio Giulia Giannetto, Adriano Piazza.

“Il Premio La Campana di Burgio” raggiunge la V edizione, dice il direttore e presidente Antonino Sala, in un crescendo di figure di storici, letterati e artisti che, come ogni anno, testimoniano che la Tradizione e la Cultura sono aspetti fondamentali della realizzazione umana che vede in esse un’occasione di autentica fioritura di civiltà.”

“Con il V premio 2017 continuiamo ad incoraggiare le migliori intelligenze della provincia di Agrigento e della Sicilia, dice il Sindaco Vito Ferrantelli, lanciando così un segnale di apertura, speranza e riscatto, che vede la nostra comunità guidare un processo di rafforzamento dei valori di civilizzazione sui quali abbiamo investito e sui quali puntiamo anche per il futuro come sicuro viatico per un radioso avvenire”.