Montallegro: Antonio Tortorici vince il Festival canoro Matusa 2017

575

Antonio Tortorici vince il “Festival canoro Matusa 2017”. Si è concluso, con grande successo e con una massiccia partecipazione di pubblico, la decima edizione del festival canoro organizzato dal gruppo musicale “I Fratelli di Dio” di Montallegro. La manifestazione, inserita all’interno del programma dell’estate montallegrese 2017, è dedicato, per il quarto anno consecutivo, alla memoria del maestro Ercole Longo, nato in Argentina e morto a Montallegro nel 2008. È stato insegnante di musica nelle scuole medie di Montallegro, Cattolica Eraclea e Siculiana e direttore della banda musicale di Caltabellotta, Cianciana e San Biagio Platani. Ben ventitre concorrenti, quasi tutti locali, cantanti amatoriali, si sono sfidati sul palco del festival con una serie di brani, i più famosi della musica leggera italiana e straniera.
Il festival, che si svolto nel piazzale Agip, sul viale della Vittoria, è stato presentato in maniera egregia da Francesco Marsala e Laura Errera. Quello della giuria, presieduta dal maestro Giuseppe Todaro, è stato un duro compito. Il primo posto è stato assegnato ad Antonio Tortorici, di Montallegro, che ha eseguito il brano “In ginocchio da te” di Gianni Morandi. Il secondo posto l’ha conquistato Rosetta Marrella, emigrata al nord, con il brano “Io vivrò senza te” di Lucio Battisti, versione femminile di Mina. Invece, il terzo posto se lo è aggiudicato Jonathan, imprenditore del nord che trascorre le sue vacanze a Montallegro, con la canzone “La mia via”, versione italiana di “My Way” di Frank Sinatra. Dietro il successo del festival, c’è il grande lavoro dello staff del gruppo musicale e lo studio dei concorrenti nei due mesi antecedenti alla manifestazione. Tutti i partecipanti si riunivano per la preparazione e le prove generali nel salone della chiesa dell’Immacolata. I vincitori sono stati premiati da “I Fratelli di Dio” con varie coppe. Ai partecipanti sono state assegnate le medaglie.