Siculiana: Installate tre boe con radar davanti la riserva naturale di Torre Salsa

786

Il WWF, che è l’ente gestore della preziosa riserva naturale di “Torre Salsa” ha provveduto a fare istallare in mare, di fronte al litorale, tre boe munite di riflettore radar nei punti indicati nell’ordinanza n.23/2003, appositamente emanata a protezione della delicata area prospiciente il mare della riserva naturale “Torre Salsa”. Ne ha dato notizia il direttore della riserva Girolamo Culmone. Con l’ordinanza, la Capitaneria di Porto di Porto Empedocle, elaborata di concerto con l’ente gestore, sancisce la norma in maniera specifica delle attività in questo specchio di mare, delimitandolo in maniera puntuale l’area marina,
Il recente aggiornamento della carta nautica di pertinenza riporta evidenziata l’ampia zona di mare dove è consentita la sola balneazione in sicurezza ed è vietato qualsiasi transito ed ormeggio. L’aggiornamento della carta nautica, essendo di norma portata a conoscenza di tutti quelli praticano sia diportismo e che pesca professionale, oggi è un utile strumento di informazione.
“Nel ringraziare il personale della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle – afferma il direttore della riserva Culmone – non possiamo che auspicare che una sempre maggiore coscienza ed un maggior rispetto delle regole del vivere civile possano consentire a tutti bagnanti e diportisti di godere ognuno nei propri spazi delle nostre bellezze naturalistiche”.
Anche l’amministrazione comunale con il sindaco Leonardo Lauricella e con l’assessore al Turismo Vincenzo Zambito hanno espresso apprezzamento per uno strumento che permette ancor di più la tutela del delicato sistema marino e la sicurezza dei numerosi turisti che provenienti da tutto il mondo frequentano l’area e che tornano periodicamente a visitarla.