Eraclea Minoa, i vincitori del concorso Marine Litter Art di Marevivo

1855

Una palermitano e una coppia di romani hanno vinto le due sezioni in cui è articolato il concorso artistico “Marine Litter Art”, promosso dall’associazione “Marevivo Sicilia”, in collaborazione con i comuni di Cattolica Eraclea e di Montallegro. Si tratta di Stefania Verderosa che, nel bosco di pini bruciato l’anno scorso, ha realizzato l’opera dal titolo “La danza delle meduse” e dei romani Paola Ricci e Corrado Veneziano che hanno proposto una creazione d’arte “Il mare li rigetta odiandoli”, riferendosi agli oggetti recuperati sulla riva del mare e alla foce del fiume Platani, con riferimenti ad un messaggio dell’agrigentino Empedocle.


Hanno preso parte al concorso 20 artisti di cui 10 siciliani e altrettanti arrivati alla postazione dell’Oasi di “Marevivo” da diverse regioni della penisola. Tutti hanno mostrato amore e grande interesse per il litorale agrigentino, hanno fatto escursioni e hanno raccolto sulla spiaggia e alla foce del Platani i più variegati oggetti, singolari rifiuti, dalle bottiglie di plastica alle bombole di gas e ai pneumatici, utilizzati per le loro opere di pittura e di scultura nel bosco. Una menzione per Andrea Gandini di Roma e attestati di merito artistico per tutti i partecipanti, comprese due giovani studentesse romane, fuori concorso, Rosa Vannucci e Helan Grompone.
Questi gli artisti partecipanti: Corrado Veneziano e Paola Ricci, Nicolò Spanò, Giampietro Di Napoli, Lidia Ciccone, Davide Calafato, Antonia Muscarnera, Fabrizia Capostagno, Claudia Villani, Matteo Gulotto, Nicola Antonelli, Carolina Lombardi, Carlo Alberto Sain, Chiara Granata, Stefania Verderosa, Giampietro Di Napoli, lidia Ciccone, Stefano faccini, Andrea Gandini, Salvatore Ligotti, Claudia La Senna, Fabrizia Capostagno, Martina Amadei, Stefania Verderosa.
La commissione del concorso era composta da Alfredo Prado, Maria Licata, Filippo Amato (ditta Catanzaro) e Domenico Boscia. “Un successo straordinario – affermano Fabio Galluzzo e Maria Gattuso, presidente e direttore di Marevivo – in un concorso che ripeteremo l’anno prossimo”.