Ribera Meetup 5 Stelle: Bisogna pulire le aree comunali per prevenire gli incendi

1365

E’ necessario ed urgente ripulire da sterpaglie e rifiuti varie aree comunali delle periferie urbane e i tanti lotti interclusi dei quartieri sia di proprietà pubblica che privata. L’estate è alle porte, le temperature si sono fortemente alzate e non manca qualche sconsiderato automobilista che lancia le cicche ancora accese dal finestrino.
A ricordarlo con una nota è il gruppo Ribera Meetup 5 Stelle che invita l’amministrazione comunale riberese a rendere attivo il piano comunale antincendio del 2008. Daniela Manni, Calogero Manto e Filippo Caternicchia si chiedono come farà l’amministrazione comunale a denunciare e multare gli utenti privati quando tante aree urbane, di competenza municipale, non registrano gli interventi inderogabili della pubblica amministrazione.
E’ vero che il Comune di Ribera, assieme ad altri 20 centri agrigentini e trapanesi, ha sottoscritto un protocollo di intesa, con tutte le autorità preposte al controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e alla pulizia di tante aree abbandonate e piene di sterpaglie, spesso soggette ad incendi anche fortuiti o dovuti alla superficialità di qualche cittadino, ma è anche vero che prima bisogna dare l’esempio – scrivono i responsabili di 5 Stelle – con la pulizia di tutte le aree urbane, a cominciare dalle scuole alle case popolari, dalla villa comunale agli svincoli stradali, e poi si potrà cominciare a parlare di multe e sanzioni per i cittadini.
Lo stesso discorso è valido anche per le borgate estive e turistiche di Seccagrande, Piana Grande e Borgo Bonsignore dove per tutta la stagione estiva negli anni scorsi sono stati registrati incendi che per fortuna non hanno registrato danni alle persone alle cose.