Montallegro: Infioratori oggi a Cervaro

1009

Continuano le trasferte sul territorio nazionale dell’associazione culturale “Infiorata di Montallegro” che riscuote successo e consensi per l’impegno dei suoi valenti componenti . Ieri ed oggi, gli infioratori, ormai bravi artigiani del tappetto floreale, sono ospiti della cittadina di Cervaro, in provincia di Frosinone, in occasione della quarta rassegna maestri infioratori, organizzata dall’associazione storica, culturale e artistica della cittadina laziale, con la collaborazione dell’amministrazione comunale.
Gli otto infioratori, Maria Albano, Vito Scalia, Giuseppe Zambito, Antonina Ingraudo, Giovanna Triassi, Peppino Iacono, Leonarda Siracusa e Daniel Giuseppe Zambito , hanno realizzato, in piazza Casaburi, con fiori freschi acquistati in loco, un coloratissimo tappeto di ben 25 metri quadri dal titolo “Cocktail di Sicilia”. Il disegno, realizzato dall’artista montallegrese Ignazio Marrella, maestro degli altri tappeti floreali realizzati dall’associazione, è un biglietto di presentazione della Sicilia e della provincia di Agrigento dei cui sono rappresentati il mare, il sole, le spiagge, le arance, le bibite e una bella ragazza siciliana, molto stilizzata.
Oltre alla cittadina di Montallegro partecipano alla rassegna dei maestri infioratori del Lazio altre undici città della penisola come Alatri, Aprilia, Artena, Bolsena, Fucecchio, Genezzano, Norma, Noto, Paciano, Poggio Moiano e Vignanello.
Gli infioratori montallegresi, che sono stati accolti con calore dagli organizzatori e dagli amministratori comunali, hanno realizzato il pannello di fiori nel corso dell’intera giornata di sabato. Oggi la fruizione pubblica dell’opera artistica, assieme agli altri pannelli. Rientreranno in provincia nella giornata di domani.
“Facciamo sempre nuove esperienze in diverse regioni italiane – ci dice Maria Albano, la presidente dell’associazione montallegrese – il prossimo nostro impegno sarà l’Infiorata di Montallegro che realizzeremo il 17 e il 18 giugno prossimo, in occasione della festa del Corpus Domini”.