Villafranca Sicula: Due i candidati a sindaco, Balsamo e Cascioferro, con due liste civiche

1449

Non si sono state sorprese nella presentazione dei due candidati a sindaco e nemmeno nella stragrande maggioranza dei componenti delle due liste che concorreranno per il rinnovo del consiglio comunale. Tutto secondo le previsioni della vigilia perché in lizza per la carica di primo cittadino saranno Domenico Balsamo e Nicolò Cascioferro che si affronteranno a capo di due liste civiche, con schieramenti politici contrapposti e anche trasversali, rispetto alle vecchie logiche dei partiti di ieri.
Domenico Balsamo, sindaco uscente, di professione insegnante elementare, è il candidato della lista “Villafranca Bene Comune”. La sua è una riproposizione politica-amministrativa che si aggiunge alla sua esperienza maturata negli anni scorsi come consigliere comunale, assessore municipale e ultimamente come sindaco. Ha nominato assessore soltanto Santina Sortino. La sua lista, nella quale figura soltanto l’uscente Sofia Mulè Cascio, è stata rinnovata in buona parte e oggi vi figurano in lizza per le amministrative dell’11 giugno Giuseppe Pipia e Paola Ferrantelli, assessori uscenti.
Nicolò Cascioferro è il candidato della lista civica “Osiamo per Villafranca Sicula”. Professionalmente è un giovane imprenditore agricolo. Si può definire un neofita della politica locale in quanto non è stato impegnato personalmente con gruppi politici o con forze della civica amministrazione. Si reputa un buon osservatore della politica locale. Ha nominato come nuovi assessori, se sarà eletto, Filippo Trafficanti, Piera Maria Venezia e Marco Latino. Della vecchia composizione consiliare è stato riconfermato soltanto Marco Latino, già assessore inizialmente con la giunta guidata dal sindaco Balsamo.
Il gruppo della lista civica di Cascioferro ha annunciato che sia il sindaco che gli assessori e gli stessi consiglieri comunali non percepiranno alcun compenso amministrativo per cui, con la loro rinuncia, le somme saranno destinate ad un capitolo del bilancio da utilizzare con finalità sociali e per la realizzazione di opere pubbliche per la collettività