Ribera: Proteste cittadine per l’area a rischio dell’ex mercato ortofrutticolo. Il progetto del Comune

3017

L’area dell’ex mercato ortofrutticolo, situata in pieno centro urbano, tra il viale Garibaldi e la via Ruggero Normanno, davanti all’immobile dell’ex stazione ferroviaria, è in degrado da oltre un decennio e rappresenta un serio pericolo per la salute dei cittadini per i rischi igienico-sanitari che vi permangono. Disagi, lamentele e proteste di tante famiglie, che abitano nell’area circostante, sono serviti a poco se per tanti anni nessuna amministrazione civica ha mai affrontato seriamente il problema.
Dentro l’area, di circa duemila metri quadri, c’è di tutto. Casette ed ex uffici diroccati, pneumatici e batterie in disuso, vecchi mobili e talvolta anche rifiuti solidi urbani che qualche cittadino incivile abbandona impunemente. Le lamentele dei cittadini hanno sortito qualche volta una pulizia e una disinfestazione generale disposte dall’amministrazione comunale per combattere l’emergenza. Qualche mese di stasi e, dopo, tutto torna come prima.

Ora, pare, che il Comune abbia finalmente un progetto di riqualificazione urbana dell’area. Una ditta commerciale nazionale, per compensazione, ha promesso all’ente locale di volere sistemare tutto lo spazio interno prima con la pulizia e poi con la creazione di una “ludofarm”, una specie di centro ricreativo e culturale per associazioni e giovani del quale la città non dispone. Si tratta di un recupero urbano molto importante perché risanerebbe l’intero quartiere ed offrirebbe a tanti giovani di stare insieme e potere realizzare i loro progetti. Dentro l’area vi sono tanti spazi utili come gli ex uffici commerciali che verrebbero ricostruiti ed utilizzati per le attività e fuori tanta disponibilità di posteggi per auto e motorini.