Santo Stefano Quisquina: Iniziano oggi le giornate della legalità e della memoria

1045

Anche quest’anno l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Francesco Cacciatore, ha organizzato nel mese di maggio la manifestazione che prende ormai per tradizione il nome di “Giornate della legalità e della memoria”. Si tratta di una tre giorni, in date diverse, che comincia nella giornata di oggi con la presentazione alle ore 18, in piazza Giordano Ansalone del libro “Il primo martire di mafia – L’eredità di Padre Pino Puglisi”, scritto da Salvo Ognibene e da Rosaria Cascio, con la presenza de gli autori. L’incontro sarà presentato dalla dirigente scolastica dell’istituto comprensivo prof.ssa Rosaria Provenzano.
I tre eventi sono stati promossi dall’amministrazione comunale stefanese, dall’istituto comprensivo “Maestro Lorenzo Panepinto” e dalla consulta giovanile. Hanno lavorato nei giorni scorsi all’organizzazione il sindaco Francesco Cacciatore (nella foto), la preside Rosaria Provenzano e la presidente della consulta giovanile Flavia Marretta.
Martedì 16 maggio è in programma la commemorazione del 106° anniversario della morte di Lorenzo Panepinto, il sindacalista stefanese ucciso dalla mafia, davanti la porta di casa il 16 maggio 1911.

Cittadini, studenti ed autorità parteciperanno alla marcia della legalità, coordinata dall’istituto comprensivo “Maestro Lorenzo Panepinto” e dalla consulta giovanile. Per le vie del centro montano si svolgeranno momenti di riflessione in ricordo delle vittime innocenti di mafia. Alle ore 9, avrà luogo la visita alla tomba di Lorenzo Panepinto al cimitero comunale. Alle 9,30 si svolgerà il raduno davanti la scuola elementare di Via Aldo Moro poi una corona d’alloro sarà collocata sulla lapide di via Lorenzo Panepinto. Il momento conclusivo sarà in piazza Maddalena alla presenza delle autorità civili, militari e religiose. Martedì 23 maggio, alle ore 11, all’interno della villa comunale, per ricordare i 25 anni della terribile strage di Capaci si svolgerà un concerto di “Ensemble” di trombe, offerto dalla scuola di musica “Lo Nigro”, diretta dal maestro Licata.