Sport Ribera: Per due giorni al Palatornambè la Coppa Italia di scherma. Vincono atleti catanesi e ragusani

641

Alla fase regionale di Coppa Italia, promossa dalla federazione italiana di scherma, vincono gli atleti delle province di Catania e di Ragusa i quali si sono qualificati per i campionati italiani assoluti che si svolgeranno nel prossimo maggio a Caorle. Tre le specialità, due maschile ed una femminile, che hanno visto al PalaTornambè la presenza di ben 162 atleti provenienti da tutte le province dell’Isola.
Nella categoria fioretto femminile ha vinto Simona Di Raimondo della Scherma Modica. Queste le altre cinque classificate nell’ordine: Erica Piramide di Modica, Ludovica La Pedalina di Messina, Greta Bordieri di Siracusa, Costanza Clienti di Siracusa e Marina Bentivegna di Catania. Nella stessa specialità maschile ad affermarsi è stato Augusto Saltalamacchia di Catania. Seguono nell’ordine: Bruno Salerno di Modica, Sebastiano Garro di Catania, Massimo Arezzo di Modica, Stefano Paradiso di Siracusa e Simone Alecci di Modica.
Su una cinquantina di partecipanti alla categoria di spada maschile, Franco Simonato di Palermo si è classificato al primo poto della graduatoria. Dal secondo al sesto ecco la graduatoria: Cosimo Ferro di Catania, Paolo Greco di Acireale, Simone Sortino di Acireale, Stefano Bnforte di Catania, Riccardo De Rossi di Siracusa.
Ribera per due giorni è diventata la capitale della scherma e l’evento, per la prima volta nella città delle arance, ha suscitato un certo interesse sportivo tra i giovani. Nella sciabola c’è stata una corposa rappresentanza agrigentina grazie alla società “Discobolo” di Sciacca, che ha organizzato la manifestazione voluta dalla Federazione Italiana Scherma. L’evento sportivo è patrocinato dal Comune di Ribera.