Sport Calcio: Perdono le due squadre riberesi. Il Ribera ’54 a Sciacca e l’Atletico in casa

826

ATLETICO RIBERA – RAVANUSA 1-2
Giornata negativa per le due squadre riberesi promozione e di prima categoria. L’Atletico Ribera perde in casa negli ultimi 10 minuti una partita che aveva dominato e che avrebbe vincere con un risultato tennistico se il portiere ospite Candiano, un giovane di 16 anni, non avesse bloccato con strepitose parate prima Zinna e Geraci e poi Carovana e Ceroni.
Partita via, ma con poche emozioni nel primo tempo che registra al 41’ un salvataggio di Allegro su Loggia lanciato a rete. Nella ripresa la squadra di mister D’Anna e Tortorici va in goal al 54’ con un buon Zinna che su assist di Pontillo insacca. Quattro minuti dopo, grande occasione ancora con Zinna con il portiere che vola e salva la sua rete. Un’altra puntata a rete di Carovana è fermata con bravura da Candiano al 69’. Al 75’ Geraci, solo davanti al portiere, spara incredibilmente alto.
All’ ’80, si registra l’autogol di Campanella, nel corso di una mischia in area e tre minuti dopo l’atleta di colore Colley mette in rete di testa un pallone che su punizione gli pennella Di Salvo.
Questa la formazione riberese scesa in campo: Allegro, Segreto, Ceroni V., Pontillo, Filippone, Campanella, Lombardo (74’ Catalanotto), Ceroni F., Caronava, Zinna, Geraci.

Enzo Minio

SCIACCA – RIBERA ’54 3-0
E’ durata solo mezzora la gara tra Sciacca e Ribera valevole come penultima giornata del campionato di Prima categoria. La squadra ospite riberese si è presentata al Gurrera con soli otto calciatori. Poco prima del 30′, quando il risultato era di 3-0, due infortuni hanno lasciato il Ribera in sei e l’arbitro come da regolamento ha dichiarato chiuso il match. Le reti dello Sciacca sono state segnate da Roberto (doppietta) e da Venezia.
Bella cornice di pubblico oggi allo stadio Gurrera, con il caloroso apporto del tifo organizzato. I giovani ultras hanno organizzato una bella coreografia, alla fine hanno avuto l’abbraccio dei calciatori e adesso sperano di potere dare il giusto apporto alla squadra anche nello spareggio play off che si giocherà contro il Fulgatore terzo in classifica.
Questa la formazione del Ribera ’54 schierato dal trainer Giannne: Sanzano, Calma, Di Caro, Di Salvo, Capizzi, Altomare, Russo, Li Greci.
I due giocatori che si sono infortunati sono stati Altomare e Li Greci.

Giuseppe Recca