Ribera: Distretto sanitario, disservizi al Cup per le prenotazioni delle visite specialistiche

1446

Si registrano ancora disservizi e code all’ufficio unico delle prenotazioni (Cup) dell’ospedale di Ribera, dove ha sede il distretto sanitario di base e dove vengono prenotate le visite specialistiche in poliambulatorio. Numerosi utenti, e non solo riberesi, ma anche dei paesi del comprensorio, ci hanno segnalato da alcuni giorni che continuano a verificarsi dei disagi sia per le lunghe file nella prenotazione delle visite specialistiche che nella vidimazione delle ricette. La gente è stanca di aspettare, nel fare la coda, anche perché gli uffici funzionano negli orari che vanno dalle 9 a mezzogiorno.
Questo succede perchè di pomeriggio gli uffici del Cup sono stati chiusi per cui l’utente, soprattutto gli anziani, che sono i maggiori frequentatori del poliambulatorio, si mette in fila nelle ore antimeridiane ed è costretto a recarsi all’unico ufficio postale per il versamento del ticket di cui viene rilasciato un documento-fattura da presentare a conclusione della visita medica.
Si tratta di una situazione incresciosa perché gli anziani non vanno da soli per le visite e vengono accompagnati, specie da fuori paese, dai familiari che vengono sacrificati sull’altare di un servizio già efficiente in passato con i turni pomeridiani e che, inspiegabilmente, è stato prima ridotto e poi cancellato del tutto da qualche settimana nelle ore di pomeriggio.
E pare che non si possa chiedere all’utente di fare la fila di mattina allo sportello e di tornare nel pomeriggio per la visita specialistica. Non lo potrebbero fare certamente i cittadini dei paesi del distretto sanitario che dovrebbero fare avanti e indietro per ben quattro volte.