Ribera: Anniversario della nascita del Rotary Club International

1145
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il 23 febbraio 1905 a Chicago l’avvocato Paul Percy Harris – unitamente ad un commerciante di carbone, Sylvester Schiele, un ingegnere minerario, Gustav E. Loehr ed un sarto, Hiram E. Shorey – ha fondato il primo Rotary Club di servizio con l’obiettivo di costituire un gruppo di amici appartenenti a diverse professioni e religioni chiamati ad impegnarsi a favore del prossimo per
Servire l’umanità è “la cosa più utile che una persona possa fare” e far parte del Rotary offre una grande opportunità per realizzare quest’obiettivo.
Oggi il Rotary, grazie a quell’insegnamento, è una rete globale di oltre 1,2 milioni uomini e donne uniti per apportare cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità di tutto il mondo seguendo principi guida di servizio, amicizia, diversità, integrità e leadership.
Gli oltre 35mila Club sono impegnati a
Promuovere la pace
Combattere le malattie
Fornire acqua e strutture igienico-sanitarie
Proteggere madri e bambini
Sostenere l’istruzione
Sviluppare le economie locali
Il Rotary International occupa, tra le organizzazioni non governative, il più alto status consultivo presso le Nazioni Unite concretizzatosi in un partenariato forte e produttivo per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio del 2000, tra cui l’eradicazione globale della polio, scambi culturali, l’alfabetizzazione, l’istruzione, i progetti di acqua / igiene, e la promozione di conferenze di pace intorno al mondo.
Anche il Rotary Club di Ribera nello spirito di “servire”, da quasi un decennio, ha cercato di concorrere alla realizzazione del grande sogno rotariano di costruire la comprensione internazionale verso i più disagiati.
Il Club crispino nel tempo ha, infatti, realizzato nel proprio territorio alcune concrete iniziative ed altre ne sono in cantiere sempre con lo spirito di poter SERVIRE AL DI SOPRA DI OGNI INTERESSE PERSONALE offrendo volontariamente il loro tempo e attitudine al servizio del prossimo.