Ribera: Il Lions, il Kivanis e la scuola hanno incontrato don Fortunato Di Noto su bullismo e social network

884

Promosso dal Lions Club di Ribera, presieduto da Giovanni Tinaglia, e dal Kivanis Club di Sciacca, retto dalla presidente Antonella Buscemi, i soci, i docenti, gli alunni e diversi familiari dei ragazzi hanno partecipato ieri mattina ad un incontro scolastico sul tema delicato del bullismo e del cyberbullismo nel corso del quale nel plesso scolastico di via Mosca dell’istituto comprensivo “Francesco Crispi”, don Fortunato Di Noto, parroco e presidente dell’associazione Mater Onlus,ha relazionato ampiamente delle iniziative contro la pedofilia e a tutela dell’infanzia e si è soffermato parecchio sull’uso odierno dei social network e su alcuni passaggi su bullismo e pornografia.

Don Di Noto Fortunato
I lavori dell’incontro sono stati aperti dai saluti portati da GiovanniTinaglia,presidente del Lions Club Ribera, da Anna Sparacino, presidente zona 27 del Lions Club 108 YB, e da Mariangela Croce, dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Crispi” di Ribera che ha accolto l’invito delle istituzioni di service.Don Fortunato Di Noto si è soffermato e ha ammonito i giovani sull’uso che fanno oggi dei network, dei rischi che corrono e soprattutto sulla legalità e sicurezza dell’identità, dei dati personali e del diritto all’immagine, citando per l’occasione anche i messaggi lanciati da Papa Francesco.
Salvo Ognibene, scrittore, ha fatto riferimento all’importanza dei viaggi sui social network e alla ricerca dei punti di riferimento per evitare la confusione.I due incontri sono preparatori del convegno sullo stesso tema che si svolgerà sabato 25 gennaio prossimo, alle ore 9, nella sala consiliare del municipio di Ribera, in collaborazione con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Sciacca.