Ribera : Chiuso da tre mesi e mezzo l’ufficio postale di via Verga

1348

I disservizi e i disagi della popolazione, che si reca quotidianamente all’ufficio postale, anche per affrancare una semplice lettera, ci sono. Eccome ! Parliamo dell’ufficio postale di Ribera, la succursale di via Verga, che accoglieva l’utenza di mezza città, oggi chiusa da tre mesi e mezzo per lavori di ristrutturazione, annunciati da un cartello sulla saracinesca e mai iniziati.
I locali di proprietà del comune di Ribera, da anni concessi in locazione alle Poste, non sarebbero agibili, forse per infiltrazione perfino di acqua piovana, sono stati chiusi alla fine di ottobre e sarebbero dovuti riaprire, per la riqualificazione, nel giro di un mese. Invece, da 100 giorni, i cittadini hanno perso la possibilità di potere usufruire dei servizi dei tre sportelli e di altrettanti impiegati, già atto nei locali di via Verga, e si devono oggi accontentare di incolonnarsi in lunghe ed estenuanti file nell’unico sportello che è stato trasferito nella sede centrale di via Capelvenere.
Un vero e proprio calvario per l’utenza che, per affrancare una lettera, può aspettare anche un paio d’ore. Un paradosso, nell’era di internet e del web, che ci fa tornare indietro di secoli. Circa la metà dei cittadini e dei quartieri riberesi venivano serviti dalla succursale di via Verga. Oggi tutti si devono recare alla posta centrale, soprattutto dai quartieri periferici come quello di Cozzo di Mastro Giovanni e di Santa Teresa.
Ad oggi, nonostante vi siano stati degli incontri ufficiali tra amministrazione comunale e Poste, sulla vicenda c’è silenzio e gli utenti riberesi si chiedono quando riaprirà l’ufficio. Qualcuno per evitare la fila si serve alle Poste della vicina Calamonaci. Quali siano problemi, tecnici, giuridici ed economici, ad oggi non è dato sapere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here