Ribera: Preoccupazione del Comune per i lavoratori LSU. Autoconvocazione a Palermo lunedì alla Regione.

56

“Abbiamo appreso con preoccupazione e sgomento della sospensione del lavoratori LSU in forza al nostro Ente, finanziati con oneri a carico del Fondo Sociale Occupazione Formazione – è quanto affermato dal Sindaco Carmelo Pace – l’Assessorato Regionale della famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro ha infatti inoltrato una nota con la quale comunica che la convenzione tra Ministero del Lavoro e Regione Siciliana è scaduta il 31.12.2016 e, nelle more del rinnovo della stessa, i soggetti debbono ritenersi sospesi dallo svolgimento delle attività socialmente utili. Una decisione improvvisa, che ha colto di sorpresa non solo i lavoratori ma l’intero Ente.
E’ inaccettabile che 24 famiglie riberesi per negligenza della Regione Siciliana, dall’oggi al domani, non potranno avere quel minimo contributo che gli viene erogato per il sostegno delle proprie famiglie.
La vicenda si inserisce nelle problematiche occupazionali ed economiche del nostro territorio, già fortemente sofferenti in vari settori. E’ doveroso, altresì, ricordare – continua lo stesso -il ruolo di pubblico servizio svolto da questi lavoratori.
Questa mattina, presso l’Assessorato Regionale del Lavoro, è programmata una riunione al fine di trovare una soluzione che scongiuri quanto esposto dal Sindaco.
In un comunicato stampa, il Presidente della Regione Siciliana On. Rosario Crocetta, dichiara che nella prossima Giunta di Governo verrà deliberata un provvedimento di pagamento a carico della Regione Siciliana e nel contempo si farà carico di interloquire con il Governo Nazione affinchè continui a garantire i trasferimenti alla Regione Siciliana.
“Apprendiamo le dichiarazione espresse dal Presidente Crocetta – conclude il Sindaco Pace – è bene che le proprie decisioni a quanto dichiarato vengano messe nero su bianco immediatamente, al fine di dare serenità a queste famiglie del territorio.
Ai lavoratori va la nostra piena solidarietà e il nostro appoggio per ogni possibile strategia che scongiuri i paventati licenziamenti”.

In data odierna si è svolta, presso la Sala dei Sindaci del Palazzo di città, una riunione tra Amministrazione Comunale, Consiglieri Comunali e lavoratori LSU, per discutere sulla sospensione dalle attività lavorative di ben 24 lavoratori LSU – lo dichiara il Sindaco Carmelo Pace.
Considerata la seria preoccupazione della sospensione, in quella sede, si è stabilito unitamente alla CGIL Funzione pubblica che se entro lunedì 13 c.a. non perverranno notizie certe e rassicuranti da parte della Regione Siciliana per tutti lavoratori, alle ore 10 di martedì 14 c.a le Amministrazioni di tutti i comuni interessati insieme ai Consiglieri e ai lavoratori si autoconvocheranno presso il Palazzo della Regione Siciliana a Palermo.
Ufficio di Gabinetto del Sindaco

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO