Ribera: La Cia chiede alla Regione l’invio dei finanziamenti promessi per l’agricoltura

154

– Al Presidente della Regione Siciliana
– All’On. Assessore Reg. Agricoltura
– S.E. Il Signor Prefetto di Agrigento

L’organizzazione professionale agricola della Cia scrive al presidente della Regione Crocetta, all’assessore regionale Cracolici e al prefetto Diomede, denunciando il mancato arrivo dei finanziamenti promessi per riparare i danni causati dal terribile nubifragio del 25 novembre corso. E’ la seconda presa di posizione dopo quella del sindaco Carmelo Pace.
Ecco il testo della nota inviata alle autorità istituzionali preposte.

“Dalle notizie di stampa abbiamo appreso che alcuni comuni della zona hanno già ricevuto centinaia di migliaia di euro, dalla Regione Siciliana, per far fronte alle spese sostenute, per gli interventi di somma urgenza, determinati dall’alluvione del 25 novembre u.s.; mentre Ribera il centro più devastato, con i maggiori danni all’agricoltura, con centinaia di ettari di agrumeti , ancora oggi invasi dalle acque ed inaccessibili, non ha ancora avuto alcuna risposta dalla Regione.
Queste notizie, in presenza dell’ennesima perturbazione, che si annuncia abbondante di pioggia e pericolosa per il nostro territorio, allarma i produttori, che a distanza di tre mesi dall’alluvione del 25 novembre, pur vedendo cadere inermi le proprie arance, sono impossibilitati ad entrare nei propri fondi ed assistono, impotenti, all’agonia di centinaia di piante sommerse dai canali della vallata del Verdura, intasati ed in attesa di essere spurgati, nonostante le decine di riunioni e gli innumerevoli impegni assunti dal Presidente della Regione, dall’Assessore Regionale Agricoltura, dai Sindaci dei comuni interessati, dai Dirigenti la Protezione Civile e dai Commissari dell’ESA e del Consorzio di Bonifica.
La Confederazione Italiana Agricoltori della Zona di Ribera fa appello alle Autorità in indirizzo affinchè si attenzioni , con la massima celerità, questa pericolosa situazione, che può cancellare, agronomicamente, centinaia di ettari di floridi agrumeti agrigentini.

Ribera lì 06/02/2017

p. Comitato zonap. C.I.A. Ribera
Giovanni Caruana e Giacomo Burreci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here